La prima fotografia della storia

La prima fotografia della storia

«Vista dalla finestra a Le Gras»

E’ considerata la prima fotografia della storia ed è stata realizzata dall’inventore francese Joseph Nicéphore Niécpe tra il 1826 ed il 1827, il quale immortalò la vista dalla sua finestra, al primo piano della sua casa, detta «Le Gras», a Saint-Loup-de-Varennes.

Niécpe iniziò i primi esperimenti con la camera oscura intorno al 1816, spinto dal suo interesse per la litografia. Su una lastra di rame ricoperta di sali d’argento stese un sottile strato di bitume polverizzato e diluito, poi la espose alla luce di un’immagine proiettata sul fondo di una camera oscura ottenendo così un’immagine negativa su lastra.

Negli anni successivi lavorò al problema del fissaggio, ovvero come impedire che la lastra su cui era impressa l’immagine annerisse completamente una volta esposta al Sole.

L’immagine arrivata a noi , “Vista dalla finestra a Le Gras”, è realizzata su una lamina di peltro.

(Tratto dal libro “Fotografia – La storia completa”, ed. Atlante)

Successivo La prima fotografia in cui compaiono esseri umani

Leave a comment